SHARE

Partiamo con gli aspetti positivi: indubbiamente uno dei più bei libri sulla birra che ho letto ultimamente, dal punto di vista grafico. Bellissime foto, font azzeccati, copertina rigida, molto scenico. Purtroppo, mi sa tanto che i pregi di questo libro finiscono qui.

La cosa che più mi fa imbestialire è che le potenzialità erano altissime: Mikkeler può piacere o non piacere (io, personalmente, non lo amo in modo particolare) ma indubbiamente è stato uno dei fenomeni più interessanti degli ultimi tempi nel mondo birrario europeo e probabilmente anche mondiale. Mikkel avrebbe potuto raccontare tanti dettagli della sua storia che avrebbero reso questo libro sicuramente più interessante. Invece, al birrificio Mikkeler (ehm, beerfirm) sono state dedicate solo le prime pagine del libro, per poi passare a trattare in maniera estremamente superficiale altri argomenti, come gli stili birrari e i metodi per produrre birra in casa.

Ovviamente la mia personale risposta alla domanda “ma serviva davvero un libro del genere?” è: “assolutamente no”. Il fatto che costi ben 20€ lo rende ancora meno interessante.

Mi sento di salvare solo alcune parti: l’introduzione, in cui viene raccontato qualcosa sulla storia di Mikkeler (ma sono veramente poche pagine); gli intermezzi, in cui racconta le storie che ci sono dietro ad alcune birre da loro prodotte (questa parte avrebbe potuto ampliarla, è molto interessante) e forse, ripeto forse, le pagine finali con alcune ricette di birre della linea Mikkeller (comunque alquanto vaghe, senza un commento né particolari indicazioni sui vari metodi di produzione).

La parte centrale su come fare la birra in casa e sugli stili, sinceramente, è da dimenticare. Non che ci siano scritte cose sbagliate, per carità, ma esistono altri mille libri che trattano questi temi in maniera più approfondita e strutturata.

Che dire: un libro bello esteticamente ma povero di contenuti. Adatto, forse, giusto per i fan sfegatati di Mikkel. Oppure, ma non ci giurerei, per chi vuole farsi un’infarinatura sugli stili birrari senza perdere troppo tempo (ma a questo punto consiglio il bellissimo libro di Mark Dredge “Craft Beer World” oppure “The Beer Bible“).

Disponibile su Amazon.it a 20€: Mikkeller’s Book of Beer: Includes 25 Original Mikkeller Brewing Recipes

SHARE
Previous articleNEWS | Weyermann Malt Flavour Wheel
Next articleBlog (italiani) dedicati all’homebrewing: esistono

Appassionato di birra e di pub da sempre (in particolare quelli di impronta irlandese), dal 2012 mi sono lanciato nel mondo dell’homebrewing. Ho iniziato con i ragazzi di Brewing Bad con impianto a tre tini, ora produco in casa con un piccolo impianto BIAB elettrico da 10 litri. Nel 2014 ho frequentato il corso da degustatore presso l’Associazione Degustatori di Birra (oggi UDB). Dal 2015 sono docente nei corsi organizzati da Fermento Birra. Scrivo di homebrewing su Fermento Birra Magazine e curo la rubrica “Il Fermentatore nell’Armadio” su Cronache di Birra. Da Luglio 2017 sono ufficialmente giudice BJCP.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here